indirizzo: Rione San Nicola, Cocullo

Orario: Visibile esterno; non visitabile internamente

Descrizione

A pianta quadrata è costruita con grandi blocchi di pietra squadrati e sapientemente sistemati a realizzare una solida struttura muraria. È probabile che anticamente fosse coronata da merlatura, sicuramente prima della sua trasformazione in torre campanaria, quindi in torre dell’orologio.
Posta alla destra della chiesa di San Nicola, il prospetto anteriore presenta una singola cella campanaria e, al livello superiore, due monofore accostate. La porzione maggiormente conservata è, però, quella posteriore dove, nella parte sommitale, sono ancora presenti dei beccatelli con superiore apparato a sporgere; più in basso, invece, a scendere lungo la parete verticale, sono un orologio – apposto successivamente – una cella campanaria ed una finestrella quadrata.
I vani che alloggiano le campane furono realizzati quando la torre divenne campanile della vicina chiesa di San Nicola.

Note Storiche

L’antica ed imponente torre fu edificata nel XII secolo, probabilmente in concomitanza dei lavori di edificazione della fortificazione dell’abitato medievale, nel punto più alto del paese per rispondere alle esigenze di avvistamento e di difesa della popolazione. Successivamente fu convertita in campanile della chiesa di San Nicola e, come tale, citato già in una bolla papale di Lucio III (papa dal 1181 al 1185) ed in una visita pastorale del 1356.