indirizzo: Via Porta di Manno

Descrizione

E’ l’unica tra le porte urbiche con arco a sesto acuto ed è costruita in conci di pietra direttamente sullo sperone roccioso del colle, sopra il quale si è sviluppato il centro abitato. Oltre all’archivolto, conserva parte dei piedritti con le mensole d’imposta e, nel prospetto interno, un cardine in pietra per l’alloggiamento delle ante di chiusura. 
Inserita in una facciata intonacata - oggi pertinente ad una abitazione costruita probabilmente sulle mura difensive - è sormontata da un balcone ed affiancata da una piccola finestra; nel passaggio voltato si apre un portoncino ad arco, presumibilmente per l’accesso al fabbricato. 

Note Storiche

Porta di Manno è una delle tre porte della cinta urbica medievale - di cui si conservano ancora alcuni tratti - costruita nel XII secolo a protezione del primitivo insediamento, che si sviluppò attorno al palazzo baronale e alla torre quadrata, ancor oggi elemento di spicco del recinto fortificato. La porta è posta ai piedi della salita che conduce al Rione San Nicola, il nucleo più antico del paese, il cui nome discende dall’omonima chiesa.